A proposito di Međugorje

La famosa cittadina di Medjugorje è situata nella parte meridionale della Bosnia-Erzegovina. Si tratta di un villaggio nel comune Čitluk. Si estende tra due grandi aree geografiche: le montagne del nord e il mare del sud. Il scudo montagnoso di 2000 metri sul livello del mare al nord, permette delle condizioni climatiche favorevoli. Pertanto, questa regione ha un clima mediterraneo, a causa della vicinanza del mare Adriatico, il terreno e l'altitudine.

La città conta circa 4300 abitanti, e sicuramente tutti sono consapevoli che questo è uno dei santuari cattolici più visitati al mondo. Nel 1981, quando la Vergine Maria ha cominciato a comparire come un fenomeno, il luogo divenne noto in tutto il mondo. Ha cominciato ad attrarre fedeli, pellegrini, che  nel santuario medjugorjiano trovano pace nella fede. Il luogo principale d’incontro nel Santuario della Regina della Pace è la Chiesa di San Giacomo, al centro di Medjugorje. Dopo il 24.06.1981, cioè dopo l’apparizione della Madona sulla collina Crnica, una zona chiamata Podbrdo radduna oggi in preghiera molte persone sane e malate. La figura della Madonna è stata vista da più di sei ragazzi, attraverso i quali ha inviato messaggi di pace al mondo.

Quello che la maggior parte dei pellegrini vuole vedere, è la collina delle apparizioni, il luogo delle prime apparizioni, a poche centinaia di metri sopra Podbrdo, che si trova nella frazione Bijakovići. Un sentiero ripido conduce al luogo delle apparizioni, su cui, nel 1989, sono stati messi rilievi in bronzo rappresentando i misteri gaudiosi e dolorosi del Santo Rosario. Sulla strada verso il luogo delle apparizioni c’è una croce di legno, nel luogo in cui, attraverso una delle ragazze che l’avevano vista, la Madonna ha chiesto per la prima volta la conversione e la pace. In onore del 20° anniversario, sul luogo delle apparizioni è stata messa una statua della Regina della Pace. La statua è stata costruita sul modello di quella che si trova davanti alla chiesa parrocchiale.

L’incontro con la Collina delle Apparizioni rappresenta per i pellegrini l’incontro con la Madonna attraverso la preghiera personale e il rosario.

Križevac è una collina sopra Medjugorje (520 m), dove i parrocchiani, in marzo del 1934, hanno eretto una croce in cemento armato, con l’altezza di 8,56 m, per commemorare il 1900 ° anniversario della morte di Gesù. Nella costruzione sono state messe delle reliquie della croce di Gesù, che sono stati ricevute da Roma. Da allora, sulla montagna si celebra la Santa Messa, la prima Domenica dopo la Festa della Natività di Maria, in onore della festa dell’Esaltazione della Croce. In seguito alle apparizioni della Madonna, sul Križevac si prega la Via Crucis. Le stazioni sono state inizialmente segnati da croci di legno, ma, nel 1988, sono stati collocati rilievi in bronzo. Križevac è una collina particolare, perché invita le persone a incontrare Gesù.

La Chiesa di San Giacomo

– dopo la preghiera sul Podbrdo e Križevac, i pellegrini vengono a Messa nella chiesa. James, che si trova nel centro della città. La chiesa fu completata nel 1969, e da allora è stato il centro della vita di preghiera dei parrocchiani, e, dopo le apparizioni, anche il centro dei pellegrini. A causa delle esigenze dei pellegrini, la chiesa e l'ambiente sono costantemente curate e sistemate.

Sulla piazza davanti alla chiesa è stata messa, nel 1987,  la statua di pietra della Regina della Pace, che è diventata un simbolo del Santuario. Oltre alla statua della Regina, nel 1998 è stata messa, vicino ai confessionali esterni, anche la statua di Leopold Bogdan Mandić.

Con una statua della Regina della Pace, c'è una foto della Regina, che si trova nella Sala per le riunioni. La sala dispone di 800 posti a sedere, ed è stata costruita nel 1998. L’esigenze spirituali dei pellegrini hanno chiesto la costruzione di uno spazio per incontri di preghiera e seminari. A causa di questa necessità è sorta la Sala Giovanni Paolo II.

I pellegrini che visitano il Santuario della Pace parlano di esperienze profonde e personali di questo fenomeno, come sono le guarigioni delle ferite del’anima, del corpo, i tocchi mentali e la vasta possibilità di confessioni in quasi tutte le lingue del mondo. Medjugorje attira un gran numero di giovani cattolici di tutto il mondo, che si riuniscono ogni anno in Erzegovina durante l'estate, al Festival dei Giovani.

Go to top